Perché Minerva

Perché Minerva

Un territorio simbolico

Un territorio simbolico

Una nuova azienda

Una nuova azienda

Una voce ambientalista

Una voce ambientalista

Perché Minerva

Minerva era considerata la dea delle attivitá intellettuali e della guerra per le giuste cause. Era saggia, leale, e combatteva al fianco degli onesti >>

Un territorio simbolico

La Valle del Sacco è diventata un luogo simbolo delle battaglie ambientaliste, grazie all’impegno dei cittadini e delle amministrazioni comunali >>

Una nuova azienda

Nasce il Consorzio Minerva, la nuova azienda pubblica di gestione rifiuti per la Valle del Sacco. Efficace, etica e in difesa dei valori ambientali >>

Una voce ambientalista

Come la dea Minerva accanto al sostegno per le giuste cause del nostro territorio, vogliamo promuovere la cultura sostenibile in tutta Italia >>

In ottemperanza al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri - Emergenza sanitaria COVID-19 - emanato il giorno 10 marzo 2020, per evitare l’esposizione degli operatori e dell’utenza al contatto diretto, e nel rispetto delle misure volte a contenere il contagio, il Consorzio Minerva Ambiente ha disposto le seguenti misure preventive.
In particolare, fino al 3 aprile:

  • viene sospesa la raccolta dei rifiuti ingombranti e altre modalità di raccolta a chiamata;
  • viene sospesa l’attività di censimento su tutte le attività commerciali dei comuni facenti parte del Consorzio finalizzata alla riorganizzazione del servizio porta a porta;
  • viene sospesa l'attività delle isole ecologiche e degli sportelli aperti al pubblico;

I servizi ordinari di raccolta rifiuti e spazzamento, invece, sono attivi e proseguiranno senza modifiche.
Si ricorda che le linee telefoniche di Minerva rimangono attive, così da accogliere tempestivamente le vostre segnalazioni:

Centralino: 06 9782744
Numero verde: 06 86356943
Numero Fax: 06 86356950

Comunicheremo tempestivamente agli utenti gli aggiornamenti sulle modifiche delle prossime settimane. Confidando nella collaborazione di tutti in questa particolare situazione, ci scusiamo per i possibili disagi.

Il Consorzio Minerva Ambiente comunica l’avvio in data odierna, Lunedì 2 Marzo 2020, dell’attività di ricognizione territoriale delle attività commerciali. L’intervento è cofinanziato da un progetto Anci-Conai con l’obiettivo di potenziare la raccolta differenziata sul territorio amministrato da Minerva.

L’attività di ricognizione risponde all’esigenza di perfezionare l’acquisto dei contenitori con notevole risparmio economico, e la fornitura per tutti i cittadini dei kit necessari per la raccolta differenziata, in modo da gestire e migliorare i flussi conferiti dalle attività commerciali.

Grazie alla cessione di un ramo di impresa da parte di LazioAmbiente, dal 2 dicembre entra in funzione il consorzio Minerva in nove comuni della Valle del Sacco, un’azienda orientata verso un modello efficiente, partecipato e sostenibile di gestione dei servizi pubblici.

Colleferro, Segni, Labico, Genazzano, Carpineto Romano, Nemi, Gavignano, Gorga e Capranica Prenestina sono i comuni protagonisti di questo storico cambiamento: la costruzione di un vero e proprio percorso di partecipazione ed efficienza di cui l’avvio operativo di Minerva, reso possibile dall’impegno di 120 dipendenti e l’utilizzo dei mezzi operativi, rappresenta un passo fondamentale.

“E’ per noi frutto di grande soddisfazione – affermano i Sindaci dei comuni soci- dopo un lungo ed articolato percorso amministrativo ed organizzativo, arrivare al risultato di dotare anche il nostro territorio di uno strumento efficace e moderno per la gestione dei servizi pubblici di igiene ambientale. Minerva è per noi il simbolo di una battaglia fatta nell’interesse delle nostre comunità per garantire efficacia, efficienza e trasparenza ed evitare che gli errori commessi in passato da Gaia e LazioAmbiente si verifichino ancora. L’esistenza di un gestore pubblico ben radicato sul territorio è fondamentale per garantire una governance che tenga conto delle particolarità della Valle del Sacco e sia in grado di parlare la stessa lingua in termini ambientali. Esprimiamo così una spinta verso una maggiore sostenibilità e l’ambizione di raggiungere grandi risultati per il bene comune e quello delle future generazioni”

Minerva Scarl - Capitale Sociale Euro 66.302,08 00034 
Numero REA RM – 1556685 - Codice fiscale 14939431004 Via Tiziano, 8. Colleferro (RM) Indirizzo PEC consorziominerva@legalmail.it