Perché Minerva

Perché Minerva

Un territorio simbolico

Un territorio simbolico

Una nuova azienda

Una nuova azienda

Una voce ambientalista

Una voce ambientalista

Perché Minerva

Minerva era considerata la dea delle attivitá intellettuali e della guerra per le giuste cause. Era saggia, leale, e combatteva al fianco degli onesti >>

Un territorio simbolico

La Valle del Sacco è diventata un luogo simbolo delle battaglie ambientaliste, grazie all’impegno dei cittadini e delle amministrazioni comunali >>

Una nuova azienda

Nasce il Consorzio Minerva, la nuova azienda pubblica di gestione rifiuti per la Valle del Sacco. Efficace, etica e in difesa dei valori ambientali >>

Una voce ambientalista

Come la dea Minerva accanto al sostegno per le giuste cause del nostro territorio, vogliamo promuovere la cultura sostenibile in tutta Italia >>

LazioAmbiente cede definitivamente anche il ramo aziendale Discarica a Minerva Ambiente, che dal primo giugno 2022 aveva avviato una gestione tramite affitto di ramo d’impresa.
Nella giornata di ieri, giovedì 30 marzo, presso studio notarile, è stata pertanto sottoscritta la cessione del ramo di impresa Discarica da LazioAmbiente a Minerva che così diviene definitivamente titolare dei rapporti di lavoro con i 10 operai nonché beneficiaria dei fondi del post mortem che, circa 26 milioni di euro, serviranno a pagare i lavori di capping e gestire il sito per i prossimi 30 anni.

Produciamo ancora troppi rifiuti che finiscono nell'indifferenziato ma che potrebbero essere separati. Azioni apparentemente complesse, ma che sono più semplici di ciò che si possa credere. E come è possibile? La risposta si trova nella campagna di sensibilizzazione e comunicazione messa a punto dalla società Minerva Scarl. Basta infatti adottare piccoli accorgimenti come prestare attenzione a quello che si conferisce, evitare l'acquisto di imballaggi inutili o beni usa e getta e prediligere il recupero degli oggetti. L'obiettivo è dunque "Dare meno indifferenziato" perché fa bene all'ambiente e a noi.

“Raccolta differenziata? È semplice e conviene a tutti! Con questo slogan si amplia la campagna di comunicazione e sensibilizzazione "Diamo di più" lanciata da Minerva Scarl (società pubblica di gestione e trasporto dei rifiuti dei comuni di Colleferro, Capranica Prenestina, Carpineto, Genazzano, Gorga, Gavignano, Labico, Nemi e Segni) e rivolta ai cittadini dei Comuni soci.

Sabato 4 febbraio è stata inaugurata l’Isola Ecologica Intercomunale che servirà i Comuni di Segni, Gavignano, Carpineto Romano e Gorga. E’ sita sulla via Carpinetana, nel territorio del Comune di Segni e sarà gestita da Minerva Ambiente, il consorzio che vede il Comune di Colleferro come capofila ed è sorto il primo dicembre 2019 per la raccolta differenziata dei nove Comuni consorziati.

Nel corso di queste settimane, dall'avvio della campagna di comunicazione e sensibilizzazione sulla raccolta differenziata "Diamo di più", anche i commercianti e imprese del territorio, saranno coinvolti in una serie di iniziative che intendono aumentare la consapevolezza dell’importanza della raccolta differenziata e del riciclo dei rifiuti e che, soprattutto, vogliono ribadire come i risultati possono essere ottenuti solo grazie all’impegno di tutti, in una grande gara di costanza e attenzione verso i luoghi vissuti.

Minerva Scarl

Via Tiziano n.8
00034 Colleferro (RM)
Codice fiscale 14939431004
Tel 06.9782744
Fax 06.86356950
PEC consorziominerva@legalmail.it

Numero REA RM – 1556685
Capitale Sociale Euro 66.302,08

 

whistleblowing minervas

Area riservata