Perché Minerva - le leggende sulla dea

Minerva, Pallade, Atena. Diversi nomi si sono alternati, a seconda delle culture, per identificare la dea figlia dell’unione di Zeus e Meti. Noi abbiamo scelto il primo, poiché così veniva chiamata a Roma e perché racchiude un’altra sua dote, la più importante forse: deriva dal lemma latino mens (mente). Oltre a essere la dea della guerra, infatti, Minerva governava le attività intellettuali. Era saggia, leale, e anche quando combatteva lo faceva per giuste cause e al fianco degli onesti. Solitamente veniva raffigurata ritta in piedi, possente, armata di lancia e scudo rotondo, come il nostro logo. Il Consorzio Minerva nasce per questo motivo: per vincere la battaglia più giusta, quella per la rinascita territorio, promuovendo i valori ambientali al fianco dei cittadini. 

Sulla moneta greca da un euro è rappresentata la Civetta di Minerva, simbolo di saggezza e animale a lei consacrato.

Nella Divina Commedia, Minerva accompagna Dante durante l’ascensione al Paradiso.

Minerva era la figlia prediletta di Zeus, nata dalla sua testa armata di elmo, corazza, scudo e lancia.

Minerva Scarl - Capitale Sociale Euro 66.302,08 00034 
Numero REA RM – 1556685 - Codice fiscale 14939431004 Via Tiziano, 8. Colleferro (RM) Indirizzo PEC consorziominerva@legalmail.it